Il travel blog di Tomas Guerrieri

Travel Dreams: 10 viaggi da fare nella vita

travel dreams

 

Durante il periodo passato a letto tra riabilitazione e influenza ho avuto tantissimo tempo, forse troppo, per pensare ai viaggi: quando hai 38 febbre o sei imbottito di Brufen, l’unica cosa che puoi fare è spaziare con l’immaginazione verso le mete dei tuoi sogni. Per questo motivo, oggi voglio proporvi la lista dei miei Travel Dreams. Dato che con i buoni propositi sono una frana, ho deciso di non orientare i miei Travel Dreams sui prossimi dodici mesi, ma di elencare i dieci viaggi da sogno che spero di fare nell’arco della mia intera vita. Certo, oltre a queste destinazioni ve ne sono tante altre che vorrei vedere, ma la decina in questione raggruppa tutte le mete che mi mettono in subbuglio il cuore quando sogno di visitarle.

Ho pensato che questa classifica potesse essere un modo divertente e simpatico per riprendere le fila di Parole in Viaggio e rientrare in carreggiata dopo un mese e mezzo di articoli ballerini e pubblicazioni irregolari. Nelle prossime settimane, torneremo ad affrontare argomenti più seri, non preoccupatevi. Adesso, però, è il momento di lasciare spazio ai miei Travel Dreams. Sarà un giro del mondo molto interessante!

10- Polinesia Francese

travel dreams: Polinesia Francese

Nonostante il mio rapporto simbiotico con l’acqua e il mare, quando viaggio preferisco scoprire le città o ammirare le meraviglie naturali piuttosto che passare le mie giornate a prendere il sole in spiaggia. Tuttavia, la Polinesia Francese e le sue isole paradisiache sono sempre state una delle mie fissazioni più grandi. Tahiti, Moorea, Raiatea, Bora Bora: solo a sentire questi nomi, riesco a percepire la forza e l’azzurro di quegli oceani da favola. Vorrei andare alla scoperta della cultura polinesiana, così legata ai ritmi del mare, e rintracciare quel quid che ha segnato così in profondità la pittura di Gauguin. Sono convinto che, nella loro apparente semplicità fatta di sabbia, palme, acqua e fiori, queste isole lontane riusciranno a svelarmi i loro segreti più nascosti.

 

9- Islanda

travel dreams: Islanda

L’Islanda è uno dei viaggi più brevi in termini di distanza elencati in questo articolo. Nonostante ciò, è una di quelle destinazioni che mi potrebbe portare più lontano. Ho sempre visto quest’isola come una terra in cui l’uomo è riuscito a cavarsela da solo in preda alla forza dirompente della natura. Un luogo lontano in cui gli opposti si sfidano in una lotta continua: il fuoco ribolle nelle viscere della terra, mentre il gelo regna indiscusso sulla superficie. Caldo e freddo, morte e vita. L’Islanda è il luogo in cui tesi e antitesi si incontrano per regalare spettacoli senza paragoni. Come posso perdermela?

 

8- Kilimangiaro, Tanzania

travel dreams: Kilimanjaro

È da quando guardavo Alle falde del Kilimangiaro da piccolo che sogno di vedere l’inconfondibile sagoma incappucciata di neve di questa montagna stagliarsi fiera nel mezzo della savana. Ogni volta che penso all’Africa e ai suoi tesori, avverto come una sorta di richiamo ancestrale nei confronti del Kilimangiaro e dei grandi parchi naturali su cui veglia. Un safari immerso nella natura con questa vetta sullo sfondo vorrebbe dire coronare uno dei sogni più grandi di quel bambino che cantava a squarciagola insieme ad Ivana Spagna mentre guardava Il Re Leone.

 

7- I fasti di un tempo, Egitto

travel dreams: Egitto

In realtà, in Egitto ci sono già stato quando ero piccino. Purtroppo, ahimè, ho sprecato l’opportunità di vedere le piramidi trascorrendo tutta la vacanza nella zona di Sharm el-Sheikh e non avventurandomi mai fuori dalla Penisola del Sinai. Certo, in quell’occasione ho avuto modo di ammirare i colori della barriera corallina, di nuotare insieme ai pesci del Mar Rosso e di scalare di notte il Monte Sinai per vedere l’alba dalla sua cima. Converrete con me, però, che queste esperienze non sono nulla rispetto alla possibilità di addentrarsi nella Grande Piramide o di contemplare stupefatto un tramonto sul Nilo. Anche il mio amore per l’Antico Egitto è nato quando ero piccolo. Ad affascinarmi erano la tenacia, l’intelligenza e le misteriose credenze del popolo egizio. Per questo motivo, poter toccare le pietre di templi e tombe e visitare le stanze in cui furono sepolti i faraoni, sarebbe davvero un’esperienza indimenticabile.

 

6- Tibet

travel dreams: Tibet

Grazie all’energia millenaria racchiusa tra le montagne dell’Himalaya, il Tibet è una delle regioni più spirituali della terra. Oltre agli innumerevoli templi e complessi monastici, anche gli abitanti del Tibet vivono seguendo il ritmo di una filosofia basata su rispetto, amore e lentezza. Vorrei visitare il Tibet per poter respirare allo stesso ritmo di questi popoli ed entrare in contatto con la vera essenza delle montagne. Calma, respiro, paesaggi mozzafiato e meditazione. Non so se potrei chiedere di più da questo paradiso dello spirito, ma non vedo l’ora di scoprirlo!

 

5- Grande Muraglia, Cina

Le leggende che girano intorno alla Grande Muraglia Cinese sono tante; una fra tutte la indica come l’unica opera umana visibile dallo spazio. Nonostante alcune fotografie abbiano smentito queste voci, la Grande Muraglia continua a esercitare un fascino smisurato su tutti noi. Un fascino che è tutto meritato, se pensiamo alla bellezza delle montagne lungo le quali si srotola questo sinuoso serpentone di mattoni grigi. Sarà pure diventata un’attrazione super turistica negli ultimi anni, ma io non vedo l’ora di respirare la maestosità della storia cinese camminando su e giù lungo le fortificazioni.

 

4- Angkor Wat, Cambogia

travel dreams: Cambogia

A un passo dal podio troviamo il leggendario complesso dei templi di Angkor. Vedere il sole che si alza e piano piano illumina le pietre e le torri di questo tempio è una di quelle cose che mi fanno venire la pelle d’oca soltanto a raccontarle. Non oso immaginare cosa sarebbe vivere in prima persona un’alba ad Angkor Wat.  Inoltre, visitando il sito archeologico si può essere testimoni della potenza della natura, che cerca di riprendersi il terreno che le apparteneva inglobando e inghiottendo con le sue liane svariate porzioni dei templi.

 

3- Coast to Coast negli Stati Uniti d’America

travel dreams: Stati Uniti

Sono anni, ormai, che, sulla falsariga di un novello Jack Kerouac, sogno di partire da New York con un’automobile assetata di esperienze, raggiungere Chicago, imboccare la leggendaria Route 66, attraversare tutto il continente americano e arrivare a Los Angeles. Questo viaggio, più di altri, incarna la vera essenza della vita vagabonda: guidare e svegliarsi ogni giorno di fronte a un orizzonte diverso, con la strada come unica e incontrastata protagonista del viaggio. Per non parlare, poi, delle meraviglie naturali senza pari che attraverserei: Grand Canyon, Antelope Canyon, Monument Valley, Bryce Canyon. Ho i brividi, non posso continuare.

 

2- Thailandia

travel dreams: Thailandia

La Thailandia è entrata a far parte dei miei Travel Dreams già da diverso tempo. Sono così ossessionato da questa nazione che ho già appuntato l’itinerario e le cose da vedere su un quadernino, in attesa che arrivi il momento in cui il sogno diventerà realtà. Bangkok e i suoi tesori, la natura di Chiang Mai e Chiang Rai, le spiagge da sogno del Sud. Insomma, la Thailandia potrebbe offrirmi un’esperienza davvero variegata.

 

1- Cammino di Santiago, Spagna

travel dreams: Cammino di Santiago

Datemi del pazzo, ma l’idea di camminare per un mese, percorrendo i circa 800 Km che separano i Pirenei da Santiago de Compostela mi mette una gran voglia di partire. In realtà, il motivo che mi spingerebbe a intraprendere questo lunghissimo e faticosissimo viaggio sarebbe un gran bisogno di riflessione interiore e di autoscoperta. Quando sei solo con i tuoi piedi e con il sentiero, l’unica cosa che puoi fare oltre a camminare è pensare. Per questo motivo, in un periodo della mia vita in cui avrei tanto bisogno di pensare senza distrazioni, cellulari e routine di ogni sorta, il Cammino di Santiago ha vinto la medaglia d’oro dei miei Travel Dreams. Ce ne sarebbero altri, ma magari ve li racconterò in caso decida di imbarcarmi in questa avventura straordinaria.

 


Questi erano i miei Travel Dreams, le esperienze di viaggio che voglio assolutamente fare nella vita. Spero, tra una quarantina d’anni, di tornare a leggere quest’articolo e verificare con gioia di averne spuntate più della metà; sarebbe meglio un 10 su 10, ma mi accontento!

E voi? Quali viaggi sognate fin da quando eravate bambini? Quali sono i Paesi che più vi attirano?

Facebook Comments

Tomas Guerrieri, 25 anni, riminese. Traduttore di professione, durante il giorno lavoro con le parole. Di notte, sogno di girare il Mondo. Nel tempo libero, ci provo.
Da due anni ho unito la mia passione per le parole a quella dei viaggi e condivido le mie emozioni con i lettori del mio blog.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: