Il travel blog di Tomas Guerrieri

Romagna Mia | #0

Copertina-Romagna-Mia


Parole in Viaggio sta per ripartire. E lo farà alla grande: nuove rubriche, nuove avventure e tanti, ma proprio tanti, consigli di viaggio. Del resto, si sa. Un blog di viaggio che si rispetti deve trasportare i suoi lettori in luoghi lontani e aiutarli ad affrontare meglio la giornata in ufficio o il pomeriggio di studio.
Per farlo al meglio e per offrirvi contenuti mirati e interessanti, quindi, ho suddiviso gli argomenti di cui voglio parlare in varie categorie. Ogni mese, ognuna si arricchirà di un articolo e, in questo modo, Parole in Viaggio diventerà più completo e variegato che mai. Pronti a partire?

Oggi vi presento la prima rubrica: Romagna Mia.
Sì, lo so. Potrebbe sembrare scontato e banale dedicare un’intera sezione del blog alla mia regione. Una scusa per vincere facile, insomma. Ma la motivazione che si nasconde dietro Romagna Mia è molto più seria.
In primo luogo, con gli articoli del vecchio Parole in Viaggio non ho toccato quasi mai l’argomento. Quando l’ho fatto, poi, non ho dedicato il giusto tempo alla descrizione dei luoghi e delle meraviglie che la Romagna custodisce.
In più, dato che per arrivare lontano occorre sempre partire dalle proprie radici, rivelare a voi lettori i segreti della mia terra costituisce una tappa fondamentale del viaggio verso il resto del mondo.

Cosa troverete, quindi, dentro Romagna Mia?
Genuinità, tradizione, ospitalità e tanto, ma tanto, buon cibo. Troverete la Romagna e tutta la sua voglia di aprirsi al mondo.
Il mio obiettivo è ambizioso. Da una parte, vorrei far avvicinare a questo angolo d’Italia, il mio, tutte le persone che ancora non lo conoscono. Dall’altra, vorrei dimostrare che in questa regione, oltre la piada, i bagnini e le feste in spiaggia, c’è di più. Jo Squillo mi perdoni la citazione involontaria.
Perché la Romagna è una terra ricca di meraviglie che, per natura, è sempre pronta a regalarsi agli altri. Proprio per questo è giusto, se non indispensabile, che tutti possano scoprirla e farne tesoro. Anche chi ci ha sempre vissuto.

Prima di concludere, vorrei lasciarvi con un video realizzato in timelapse da due ragazzi riminesi. Tutte le volte che mi capita di guardarlo, mi viene una gran voglia d’estate, di aperitivi sul lungomare e di partite a beach volley sotto il sole. Inoltre, dato che la bella stagione è alle porte, ho pensato che questo fosse il modo migliore per inaugurare il nuovo Parole in Viaggio e la rubrica Romagna mia.
Il video è disponibile qui.
Voi che ne pensate? Non sentite già il rumore delle onde sulla battigia e la sabbia sotto i piedi?

Facebook Comments

Tomas Guerrieri, 25 anni, riminese. Traduttore di professione, durante il giorno lavoro con le parole. Di notte, sogno di girare il Mondo. Nel tempo libero, ci provo.
Da due anni ho unito la mia passione per le parole a quella dei viaggi e condivido le mie emozioni con i lettori del mio blog.



2 thoughts on “Romagna Mia | #0”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: